Latest News
Latest News
La scelta, a quanto pare, dell’amministrazione comunale di dare parere favorevole alla proprietà dell’area ex Alma per un cambio d’uso principalmente residenziale, con la richiesta di valutare un inserimento commerciale al piano terra su via Giovanni XXIII e il nuovo comando della polizia locale, non piace alla lesta civica Bareggio 2013. «Viene da chiedersi -afferma Max Ravelli (Bareggio 2013) in base a cosa ha deciso la giunta tenuto conto che con il suo programma elettorale il sindaco Colombo si è impegnata a recuperare le aree dismesse anche al fine di creare nuove opportunità di sviluppo economico sociale, prestando la massima attenzione ai progetti relativi a ex cartiera, ex Alma ed ex Sapla. Un impegno che non sembra proprio corrispondente a un mero recupero a fini residenziali delle aree, che sa di scelta da “vecchia politica” piuttosto lontana dal rivitalizzare il paese».

Ma Bareggio 2013 non si rassegna al fatto compiuto e attende sula scia della possibilità concessa dalla giunta di presentare nuove osservazioni/suggerimenti, sulla variante generale di Pgt, entro il 10 maggio, rispetto a quelle già presentate a inizio 2018, di conoscere cosa pensano i cittadini non solo sull’area ex Alma, ma anche sull’ex Sapla sulla quale la proprietà sembra aver di recente riattivato l’iter per realizzare nuove residenze, su una parte dell’area stessa. «Un’occasione che vogliamo cogliere anzitutto per informare i cittadini su cosa si sta decidendo di importante per il nostro paese e per conoscerne l’opinione -chiosano Davide Casorati, Sara Galli e Matteo Calati di Bareggio 2013- così da indirizzare la nostra azione riguardo a queste scelte. Ecco perché abbiamo realizzato un questionario che i cittadini possono compilare sul nostro blog e a seguito del quale presenteremo sulle aree ex Alma ed ex Sapla le nostre osservazioni». Non è tutto. «La variante di Pgt -aggiunge la consigliera comunale Monica Gibillini (Bareggio 2013)- è preziosa per cercare di ridisegnare e riordinare il territorio del nostro paese e ridargli un’identità nel tentativo di superare il paese dormitorio e restituirgli vivibilità per questo è importante che i cittadini dicano la loro presentando direttamente osservazioni in Comune oppure partecipando al nostro questionario. Ė un’occasione che Bareggio non può perdere!». Il questionario può essere compilato online al seguente link: https://it.surveymonkey.com/r/WRR29MJ. Inoltre, si potrà compilare anche ai gazebo della Lista civica/Comitato Bareggio 2013 che si terranno nel primo fine settimana di maggio.

Lascia un commento