Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News
Stefano Zancanaro

Enzo Tenti scalpita in attesa della nomina ad assessore che gli permetterebbe, pur uscito sconfitto alle elezioni del 2016, di tornare trionfalmente nella stanza dei bottoni. Ma c’è ancora un piccolo e ostinato diaframma che lo separa dall’investitura. Sì, l’opposizione del sindaco Stefano Zancanaro. Infatti il primo cittadino non è d’accordo al suo ingresso nell’esecutivo, ma potrebbe cedere al pressing serrato dell’asse Restelli-Bergamaschi che vuole a tutti i costi Tenti in giunta. Il che ha acceso il campanello d’allarme al malcapitato sindaco e al suo entourage, dal momento che in campagna elettorale il duo Restelli-Bergamaschi era fieramente avversario di Tenti. L’improvvisa conversione ha fatto visualizzare a lui e ai suoi fedelissimi l’ipotesi che dietro la nomina si celi un diabolico piano per farlo fuori e anche nel caso che il “complotto” non dovesse riuscire si ritroverebbe accerchiato e gradualmente depotenziato sino a perdere ogni autonomia operativa e decisionale.

Un’eventualità che il primo cittadino teme tantissimo e vuole scongiurare. La sua maggiore preoccupazione è che gli sponsor di Tenti con il suo concorso tramino per fargli gettare la spugna e andare a nuove elezioni con candidato sindaco proprio Maichol Bergmaschi. Timori eccessivi? Fantapolitica? Chissà…  Certo è che Restelli non demorde tant’è che ha chiesto un incontro al segretario provinciale della Lega per mettere sul piatto la candidatura di Tenti. L’incontro è previsto per mercoledì prossimo alla presenza anche di Zancanaro. Intanto si vocifera che il sindaco, potendo contare sull’appoggio incondizionato della maggioranza, stia meditando di dare il benservito a Restelli e Bergamaschi e liberarsi così dall’asfissiante assedio. Arriverà a tanto per rafforzare la sua poltrona?
One thought on “VITTUONE Tenti scalpita per entrare in giunta, ma Zancanaro si oppone e medita il colpo a sorpresa”
  1. E' immaginabile che il "benefattore" Tenti ha interessi ad entrare in giunta, ma ricordiamoci i GUAI che ha commesso durante la sua esperienza da sindaco. Oggi mi trovo d'accordo con l'attuale sindaco nella speranza che si faccia valere con i suoi assessori.

Lascia un commento