Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News
Livio Fagnani
Il civico consesso per la surroga del consigliere comunale dimissionario Diego Manfredi è stato convocato per dopodomani, giovedì 7, alle 20, nella sala consiliare del municipio. La seduta sancirà l’entrata ufficiale in consiglio comunale di Dario Pobbiati che ha accettato la nomina. Pobbiati, eletto nella lista dei 5 Stelle, ha già annunciato che  essendo membro della lista civica Condividi Vittuone passerà al gruppo misto. Una scelta che è destinata a cambiare la geografia degli schieramenti non solo formalmente. Sì, perché il consigliere comunale Livio Fagnani essendosi già dissociato dalla maggioranza per far parte del gruppo misto rende molto problematico il cammino della giunta. Infatti i numeri per l’autosufficienza dell’esecutivo si sono ridotti sensibilmente, appena un seggio divide la maggioranza e l’opposizione. Il voto del sindaco fa la differenza. Il che dimostra che la compagine dal 2016 a oggi si è sfaldata gradualmente da sola per giungere a un passo dal punto del non ritorno. Del resto le formazioni che si costituiscono senza una coesione ideale e una visione politica d’insieme finiscono per perdere di vista la mission ed entrano in rotta di collisione.

Il proseguo dell’amministrazione Zancanaro appare complicato, anche perché in maggioranza aleggiano umori che possono da un momento all’altro cambiare direzione e far naufragare quel che resta della compagine. Intanto la seduta di giovedì si annuncia calda, perché Fagnani non ha gradito che il primo cittadino l’abbia accusato di tradimento quando lui stesso è stato fra gli artefici della costituzione della lista “Il nostro paese”, che poi ha vinto le elezioni. “Il vero traditore -attacca Fagnani– è il sindaco Zancanaro che non ha rispettato gli impegni presi con gli elettori. La sua guida incerta e insicura non solo non ha permesso di realizzare il programma e venir meno clamorosamente alle promesse, ma ha lasciato spazio ai ‘franchi tiratori’ che hanno fatto il bello e il cattivo tempo. La seduta di giovedì sarà l’occasione per dimostrare chi è il traditore e chi invece fedele al progetto”.

Lascia un commento