Latest News
Latest News
Maichol Bergamaschi

La mozione di sfiducia del consigliere pentastellato Diego Manfredi contro l’assessore Maichol Bergamaschi per la concessione del contributo all’associazione “Paese in festa” non ha sortito effetti. Del resto era impossibile sapendo che la maggioranza in caso di votazione avrebbe fatto quadrato attorno all’assessore. Ma l’obiettivo di Manfredi non era certo quello di scardinare la compagine amministrativa, ma di segnare politicamente un punto su un tema sensibile e continuare a tenere viva l’attenzione sull’aspetto etico ella questione. Tuttavia i 5 Stelle sulla faccenda non sembrano intenzionati a gettare la spugna tant’è che hanno già interessato la Corte dei conti, oltre che inviare un esposto allAnac, lorgano anticorruzione. Comunque sia Bergamaschi in consiglio comunale ha invocato l’articola 29 del regolamento comunale trattandosi di fatto personale e dal suo punto di vista ha chiarito le ragioni dell’erogazione del contributo e naturalmente respinto ogni addebito.
Insomma nessuna censura all’assessore.   

Lascia un commento