Latest News
Latest News

“Salta” il consiglio comunale che era in programma per stasera. Infatti attorno all’una è stato comunicato ai consiglieri che la seduta per approfondire meglio i punti all’ordine del giorno e rilasciare quindi informazioni più precise era aggiornato a giovedì 16. Una decisione del tutto inaspettata che ha finito per prendere di sorpresa la minoranza (ViviAmo Vittuone), ma ha anche innescato perplessità sulle motivazioni del rinvio. Il sospetto della lista è che in maggioranza non torni qualcosa e per evitare di mettere “in piazza” eventuali divergenze si è preferito differire la seduta per trovare nel frattempo la quadra. Com’è come non è, quel che è certo il consiglio comunale è stato rimandato.
Le ragioni indicate a sostegno del rinvio non appaiono agli occhi di ViviAmoVittuone convincenti, anzi lasciano trasparire dei dubbi. Tuttavia da quel che si è riusciti a sapere l’aggiornamento è stato consequenziale alla richiesta del consigliere Enzo Tenti (Insieme per Vittuone) di disporre di maggiore documentazione per approfondire meglio il punto riguardante la Rsa e poter così esprimere una valutazione puntuale. “La motivazione -chiosa Ivana Marcioni (ViviAmoVittuone)- sembra risibile e pure ammesso che sia genuina è preoccupante, poiché fa pensare che la maggioranza arrivi in aula impreparata e incapace di fornire spiegazioni in caso siano sollecitate. Mi chiedo come sia possibile convocare il consiglio e poi accorgersi di non essere preparati abbastanza per sostenere il confronto. Avrebbero potuto dimostrare finezza e ‘astuzia’ se avessero addotto come motivazione le annunciate defezioni di Diego Manfredi (M5S), visto che c’era in discussione una sua interrogazione che sarebbe decaduta essendo per due volte assente, e di Anna Papetti, ma forse è chiedere troppo”.

Lascia un commento