Latest News
Latest News

La tanto sospirata piscina comunale nel centro polifunzionale “M. Bongiorno” si appresta ad aprire. A darne notizia è il gruppo consiliare della maggioranza “Cambiare, Insieme”
Il taglio del nastro è orientativamente in cartellone per fine agosto-inizio settembre con una serie di iniziative: festa di apertura e settimana promozionale (ingresso gratuito per i vittuonesi) per dar modo di conoscere l’impianto. Ma i dettagli sono ancora da definire e confermare. La piscina resterà aperto dalle 9 alle 23 (dal lunedì al venerdì), dalle 9 alle 20 (il sabato) e dalle 9 alla 19 (la domenica) con suddivisione degli orari per attività scolastica, associazioni, corsi e nuoto libero. E così stavolta è certo che la struttura aprirà finalmente i battenti, anche se in più occasioni è stato detto che “l’inaugurazione della piscina risale al febbraio 2012″ e indurre l’interlocutore di turno a chiedere  “allora quand’è che apre…?” Abbastanza, secondo il gruppo consiliare per ripercorrere le tappe da quella data a oggi, ovvero da quel giorno in cui sono stati spesi 6.000 euro per un’inaugurazione effettuata a solo ed esclusivo scopo propagandistico in vista delle elezioni di maggio. Chi ha partecipato all’inaugurazione ricorderà senz’altro i lavori non completati: mancavano, ad esempio, le attrezzature nei bagni e i pavimenti al piano superiore, oltre a tutto l’esterno. Ma quello che non era evidente, che è poi il motivo della mancata apertura, era che la consegna formale della struttura non era ancora avvenuta e che i collaudi non erano ancora stati espletati. Quand’era prevista, allora, la consegna? Dopo varie proroghe -l’ultima prevedeva la consegna a metà agosto 2012- la struttura è stata consegnata nel novembre 2012 e, in corrispondenza di una data curiosa, il 12/12/12, si è riunita la Commissione provinciale di vigilanza per dare il nulla osta all’agibilità. In quella sede la struttura NON HA SODDISFATTO i requisiti e sono stati previsti ulteriori interventi per la messa a norma della struttura stessa. L’impresa “Fogliata”, realizzatrice dei lavori, ha presentato il progetto per le modifiche a fine gennaio e ha completato i lavori il 10 maggio. Quindi: nuovi rilievi, l’intervento diretto del sindaco Fabrizio Bagini presso la sede provinciale dei vigili del fuoco per “stringere i tempi” e per dirimere alcuni problemi, e l’Ok definitivo dato a giugno. L’assegnazione, dopo i vari bandi rimasti deserti, la gestione della struttura è stata affidata alla società “AQVA Sport” di Brescia che, completata la struttura con gli arredi, martedì 30 luglio dovrebbe firmare la convenzione col Comune.

Lascia un commento