Latest News
Latest News
Enzo Tenti
Sarà stato l’attivismo che faceva ombra al primo cittadino, sarà stato altro, certo è che l’avventura di Enzo Tenti come assessore è finita traumaticamente oggi pomeriggio. Infatti il sindaco Stefano Zancanaro gli ha ritirato  le deleghe senza una spiegazione, senza un preavviso, senza un benché minimo segnale. Un gesto improvviso che tutto lascia immaginare che sia gravido di conseguenze politiche se non nell’immediatezza scuramente in itinere,  anche se allo stato numericamente la maggioranza è al sicuro. Un siluro incomprensibile se si consideri che per cooptarlo in giunta la vicesindaca Annamaria Restelli e l’assessore Maikol Bergamaschi hanno fatto il diavolo a quattro. Ma tant’é. La politica a volte è spietata e bizzarra e riserva sceneggiate più comiche che tragiche. Il municipio, luogo solenne delle istituzioni, si è trasformato in un battibaleno in una sorta di teatro dell’assurdo in cui va in scena di tutto e il contrario di tutto.

Intanto per far mancare nulla all’amministrazione si è pure dimesso da presidente del consiglio comunale Livio Fagnani. Uno strappo che la dice lunga sullo stato di salute della compagine che 

Lascia un commento