Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News
Lunedì 30 aprile, alle 19, verrà discusso e approvato il bilancio consuntivo del 2017. Il Partito democratico in questa nota che ricevo e pubblico esprime forti riserve nella gestione dei conti del Comune. Ecco che tra a capo e collo dei cittadini in periodo di feste e ponti viene messo in discussione per l’approvazione un atto fondamentale della nostra amministrazione… Un caso?… voluto?… boh…, di certo c’è che oltre alla partecipazione al consiglio comunale (al quale vi invitiamo ad assistere numerosi) non esiste altro modo da parte del Comune per comunicare con i cittadini visto che le assemblee pubbliche e la pubblicazione di “Vittuone Informazioninon fanno più parte delle abitudini di questa amministrazione. Il Partito democratico a partire da questo numero intende fornirvi le cifre della situazione finanziaria approvati dalla giunta e pubblicati nel rendiconto di bilancio al 31/12/2017.
Naturalmente le informazioni che daremo sono e saranno comprensibili da chiunque gestisca un bilancio familiare.
Disponibilità di cassa in banca 31 dicembre 2017 € 1.514.156,01
Disponibilità di cassa in banca 31 dicembre 2016 € 2.111.626,38
Disponibilità di cassa in banca 31 dicembre 2015   € 2.395.113,42. 
Salta all’occhio che in soli 2 anni abbiamo diminuito la disponibilità bancaria di ben € 880.957,41. La situazione è ancor più preoccupante se si tiene conto che la disponibilità di cassa attualmente comprende anche parte della cifra di € 2.050.000 oggetto della dell’accordo di restituzione concordato nel 2017 con Argento Vivo attuale gestore della RSA il Gelso.
Il Partito democratico vi ricorda che i € 2.050.000 sono parte dei € 2.200.000 anticipati da Argento Vivo nel 2009 al Comune amministrato dall’allora giunta di centrodestra per l’operazione di acquisto del terreno su cui sorge il Gelso, operazione mai conclusa. 
E’ facile quindi prevedere che alla fine del 2018 dopo avere saldato il rimborso di cui sopra la disponibilità di cassa in banca sarà molto risicata se non negativa. 
L’inquadramento della situazione finanziaria del Comune di Vittuone non è completo se non teniamo conto dell’indebitamento mutui del Comune di Vittuone con le banche e CDP (Cassa Depositi e Prestiti) che alla fine del 2017 ammonta ancora a € 4.017.267,27 e che nel 2017 ci è costato la notevole cifra di € 547.776,11. 
Viene così confermato che la situazione finanziaria di Vittuone è una delle peggiori dell’intera zona del Magentino come certificato dalla classifica stilata da Regione Lombardia lo scorso anno. Per il momento ci fermiamo qui, ma prossimamente riprenderemo ad analizzare il bilancio comunale commentando la relazione del revisore contabile (professionista che ha l’incarico di controllare la gestione contabile del Comune) e altro ancora. 

Lascia un commento