Latest News
Latest News
Ivan Andrucci
Ricevo e pubblico questa nota dell’assessore ai lavori pubblici Ivan Andrucci sul piano del traffico urbano.
Sarà forse quasi 50 anni che le strade di Bareggio sono sempre le stesse, ma nel frattempo è cambiato il mondo, le esigenze sulla modalità e i relativi effetti negativi. Come amministrazione abbiamo registrato la necessità di avere una visione più innovativa di pianificazione e gestione della mobilità del nostro territorio, comprese le politiche per la sosta, anche nel rispetto della questione ambientali e della categorizzazione funzionale delle nostre strade. Gli interventi proposti in questo documento non sono realizzabili in un’unica soluzione, ci vorrebbero ingenti risorse economiche, ma sicuramente le indicazioni contenute saranno utili e propedeutiche a realizzare progressivamente interventi più efficaci e meno estemporanei, ogni qual volta si dovrà intervenire su strade, marciapiedi, segnaletica ecc… con manutenzioni ordinarie o straordinarie.

I cambiamenti proposti sono il frutto di una approfondita fase analitica di studio e raccolta dei flussi viabilistici, alla quale né seguita una propositiva, dove dei professionisti del settore hanno dato seguito a delle indicazioni. Quello approvato in consiglio è un buon documento, perché laddove necessario, lo abbiamo modificato, (ahimè senza il consenso delle opposizioni), con la giusta sensibilità di chi, come noi, è nato e cresciuto a Bareggio, coniugando cosi’ le indicazioni puramente tecniche con quelle provenienti da alcune osservazioni “soggettive” dei cittadini, commercianti e imprese, ma senza snaturare la filosofia del documento stesso. Infatti su 40 osservazioni protocollate, 17 sono state accolte parzialmente, 2 accolte totalmente, e 10 che “non danno luogo a procedere”, in quanto già contemplate nel PGTU. Anche perché sulla viabilità siamo un po’ tutti “allenatori di calcio” e forse non sarebbero bastati 10 anni di partecipazione per “accontentare” tutti. Per i dettagli, tra qualche giorno sarà possibile visionare il tutto dal sito del Comune di Bareggio.

Lascia un commento