Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News
Ivan Andrucci
Simone Ligorio
L’amianto è una grave insidia alla salute pubblica, ma a Bareggio, stando al Movimento 5 Stelle, si riducono i contributi per la rimozione e smaltimento dell’eternit dagli edifici privati. La sua presa di posizione è scaturita dal fatto che l’amministrazione comunale si è risolta di ridurre da 18.000 euro a 9.000 euro lo stanziamento per appunto incentivare i cittadini a mettere mano alla bonifica dell’amianto. Insomma, secondo Simone Ligorio (M5S), l’amministrazione comunale  così facendo ha finito per confermare indirettamente i dubbi del M5S su Isee e importi minimi previsti dal regolamento.

Il guaio -si lamenta Ligorio–  è che la maggioranza, nonostante le proposte (con emendamenti) del M5S ha voluto ugualmente schiantarsi contro un muro. Ma è così? Non proprio a sentire l’assessore Ivan Andrucci. Intanto, a suo dire, i cittadini interessati non hanno manifestato critiche riguardo l’Isee, che comunque non era vincolante alla richiesta del contributo. Ma, a suo giudizio, altre sono state le ragioni. “Anzitutto la ridotta ampiezza della finestra temporale -afferma Andrucci– per presentare le domande, che di fatto è stata e sarà solo per il 2016, per solo 1 mese. Poi ottobre, potrebbe rientrare già in quel periodo in cui una famiglia ha nel suo budget altre priorità e decide di considerare la spesa nel 2017. Infine per richiedere il contributo occorre l’aver presentato all’Asl, entro i termini di legge, la comunicazione della presenza di manufatti in amianto (modulo di autonotifica regionale NA/1) e che l’immobile sia regolarmente edificato. E’ stata una nostra scelta legata a un principio etico quella di ritenere sbagliato accettare una domanda da chi prima dovrebbe essere sanzionato e subito dopo premiato col contributo. Nel 2017 -prosegue Andrucci– avremo tutto il tempo per pubblicizzare meglio e di più, e sulla base del trend e di ulteriori feedback, capiremo anche se dovrà essere eventualmente modificato il regolamento. Siamo in una fase di stat up che comporta anche questi rischi; inoltre era da un decennio che Bareggio non aveva un fondo sull’amianto. Colgo l’occasione per invitare a leggere un po’ di informazioni utili al link: http://www.comune.bareggio.mi.it/…/Menu/dinamica.aspx…”.

Lascia un commento