Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News
Monica Gibillini

“La trasparenza per il sindaco Lonati, titolare non solo dell’urbanistica, ma anche della delega alla trasparenza, è solo una bella parola”. A sostenerlo decisa è la consigliera comunale Monica Gibillini (Lista civica Bareggio 2013) sulla scia dell’adozione del nuovo regolamento edilizio che la giunta Lonati. La ferma presa di posizione dell’ex sindaca Gibillini è scaturita dalla constatazione che gli indirizzi della giunta all’ufficio tecnico sono stati impartiti a voce al responsabile dell’ufficio in una serie di incontri per appunto palesare i suoi intendimenti in materia. Una procedura stravagante e quel che più preoccupa è che dà alla giunta la possibilità di scaricare sui tecnici ogni responsabilità su eventuali contestazioni.
«Risulta di tutta evidenza -afferma Gibillini– l’assenza di trasparenza con cui la giunta ha fornito all’ufficio comunale gli indirizzi su come dovrà essere redatta la proposta di regolamento edilizio che dovrà essere sottoposta al consiglio comunale e ai soggetti interessati a presentare osservazioni. Su una materia complessa come l’edilizia come si fa a impartire indirizzi a voce? Tanto più in una situazione in cui il responsabile dell’ufficio tecnico comunale ha un incarico che scadrà a fine anno, quindi ben prima della redazione della bozza di regolamento edilizio. E se dovesse cambiare il responsabile dell’ufficio comunale le indicazioni a voce rimarranno le stesse? Non vorremmo assistere a incomprensioni verbali. Ė certo più trasparente fornire indirizzi scritti! Purtroppo la trasparenza per il sindaco Lonati, titolare non solo dell’urbanistica ma anche della delega alla trasparenza, è solo una parola. Del resto la volontà della giunta Lonati di non avere troppe interferenze sull’edilizia si era capito fin da subito quando, a inizio mandato, decise di non istituire la commissione edilizia, nonostante le candidature presentate da soggetti interessati a seguito dell’avviso pubblicato dal commissario prefettizio”. 

 

Lascia un commento