Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

Bilancio partecipato, al via. L’amministrazione ha avviato un percorso di studio con professionisti (docenti universitari, revisori contabili, ecc…) con lo scopo di responsabilizzare i cittadini nell’espressione dei loro bisogni, nonché a comprendere le esigenze dell’intera collettività condividendo metodi, finalità e obiettivi comuni. Saranno coinvolti nel processo di partecipazione tutti i soggetti interessati alle politiche di bilancio del Comune secondo un regolamento che verrà scritto e condiviso e poi approvato.

Il percorso di bilancio partecipativo si articolerà in tre fasi che avranno una lunga durata: innanzitutto una parte regolamentare, poi quella operativa che si  struttura in tre fasi: informazione, consultazione e monitoraggio con il coinvolgimento attivo della cittadinanza. Le proposte, le osservazioni e i progetti che giungeranno dai cittadini verranno distinti in:
a)      segnalazioni: piccoli interventi di modesta entità che vengono immediatamente trasmessi agli uffici competenti e che non faranno parte del documento di partecipazione;
b)      interventi: opere o interventi di interesse di scala comunale che necessitano di una istruttoria tecnica e di una valutazione di priorità.
I criteri con in quali si valuteranno le proposte, le osservazioni e i progetti sono i seguenti: chiarezza del progetto e degli obiettivi; fattibilità tecnica e giuridica degli interventi; compatibilità rispetto agli atti già approvati dal Comune; stima dei costi; stima dei tempi di realizzazione; priorità; caratteristica del perseguimento dell’interesse generale; compatibilità con i settori di intervento e con le risorse finanziarie a disposizione.

Lascia un commento