Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

L’assegnazione degli orti urbani proprio in coincidenza con la surreale vicenda del pass disabili e dell’uso improprio del vicesindaco Davide Rossi ha dato all’amministrazione pentastellata l’occasione per rianimarsi e sentirsi fiera dell’opera. Ma la gioia è durata poco pochissimo. Infatti Sinistra di Sedriano non ha perso tempo a ricordare all’amministrazione Cipriani che l’operazione è stata un vero flop a cominciare dal costo per metro quadrato che gareggia con quello del bosco verticale di Milano. “Quasi la metà delle domande -afferma SdS– sono state presentate a ridosso della scadenza dei termini e i punteggi per l’assegnazione sono risultati tutti molto bassi, ben sei con a lato uno zero. Dunque o i criteri scelti, età e reddito, non sono quelli giusti o l’aspettativa ‘agricola’ dei sedrianesi è stata largamente sopravvalutata.
In conclusione -continua SdS– dopo le manifestazioni preliminari di interesse, pubbliche assemblee e battage pubblicitario posto in essere dall’amministrazione, fino a spingersi al Bennet per divulgare l’agricoltura biologica e a km zero, made in Sedriano e, largo sperpero di ‘spiccioli’, irragionevole, per un Comune a sentir qualcuno, oberato da debiti e prossimo al dissesto finanziario, il risultato è questo. Noi tifiamo perché il futuro prossimo venturo non riservi defezioni o rinunce di sorta, altrimenti si dovrà pensare a cosa farne. Siamo terrorizzati -conclude SdS– al solo pensiero, visto l’amore sconsiderato per i parcheggi di Cipriani non escludiamo possa considerare un mega silos a più piani o pianificare una nuova, strabiliante, sala ‘M. Costa’, magari cambiandole il nome. Celiamo naturalmente, dopo la lunga pausa ludica di amministratore, dovrà tornare a lavorare e chissà che quel mostruoso 17% di Pil di evasione fiscale non si riduca drasticamente grazie anche al suo significativo contributo”.

Lascia un commento