Latest News
Latest News
Cantiere aperto in municipio. Sì, l’amministrazione Lonati, chiuso il 2013 in gran parte condizionato dalle scelte del commissario prefettizio, è determinata ad aprire una nuova fase in cui dare finalmente attuazione al programma. Del resto sarebbe fatale se continuasse a galleggiare come è stata costretta a fare più o meno sinora per via delle scelte pregresse che si è ritrovata a gestire. Da quel che è trapelato la giunta sta definendo obiettivi, contenuti e percorso per un netto cambio di passo amministrativo. Una discontinuità con il passato che in qualche modo è reclamata dal Partito democratico, la maggior forza della coalizione, che, vantando un direttivo con un’età media abbastanza giovane, sente il cambiamento come un’esigenza generazionale. In ogni caso sul 2014, che si è appena aperto, non gravano più eredità del passato da rendere impossibili scelte innovative. Le condizioni per agire ci sono tutte.

Gli amministratori possono finalmente progettare il meglio per la città, semprechè abbiano la capacità di guidare i processi decisionali. Non è un’operazione semplice, perchè le idee migliori vengono sterilizzate sul campo dall’apparato burocratico, che notoriamente tende a rallentare prima e affossare dopo. Stavolta però l’amministrazione non ha scuse da accampare. Ce la farà a girare pagina?

Lascia un commento