Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

Non ci sta l’assessore Enrico Bodini agli attacchi feroci dell’opposizione, che gli ha rinfacciato di considerare oggi, che è in maggioranza, l’area di via Isonzo adatta a ricavare gli orti, mentre, quando era all’opposizione, inidonea per realizzare il polo scolastico. 
“Non ho mai definito ‘discarica tossica’ -replica Bodini– la zona di via Isonzo anche perché non c’è nessun dato oggettivo per cui si può affermare che questa zona di Vittuone sia più ‘tossica’ di un’altra. L’unica mappatura del Comune sull’inquinamento delle varie zone del paese è la rilevazione dei dati di inquinamento acustico che mostra i dati peggiori per questo tipo di inquinamento in via Zara – via Volontari della Libertà, dove sarebbe dovuta sorgere la cittadella scolastica. Mi rendo conto però che a chi interessa solo la propaganda,  a chi ha dimostrato di non saper governare ed è stato conseguentemente bocciato dai cittadini vittuonesi, parlare di dati oggettivi ed entrare nel merito dei veri problemi del paese sia impossibile”. Una risposta pacata, che evidenzia un’altra realtà. La zona più inquinata non è via Isonzo, ma lungo le vie Zara e Martiri della Libertà.  

Lascia un commento