Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

La presa di posizione dell’ex sindaco Monica Gibillini sui costi della politica e segnatamente della giunta Lonati non è andata giù al Partito democratico. Infatti le puntuali puntualizzazioni dell’ex assessore Roberto Correnti e il consigliere comunale Ivan Andrucci sono molto dure. 
“Come è facile fare demagogia -osserva Correnti– quando si tratta di altre persone. Si scorda l’ex sindaco delle sue mancanze in 4-5 anni di legislatura? Si dimentica i servizi cancellati o ridimensionati con la sua opera? Si ricorda il continuo fuggi fuggi dei responsabili di settore con relative spese in aggiunta per portare avanti progetti (poi quasi sempre annullati) per mancanza di tempo? Si ricorda il fuggi fuggi degli assessori rallentando di fatto i lavori di giunta e relativi uffici di competenza? Credo che una buona dose di MEMORIN in terapia intensa forse aiuti a ricordare e di cercare di addossare ad altri le carenze nell’articolo citate, meditate gente, meditate”.

Non è da meno nelle critiche Andrucci. “A fine mese -rileva il neo consigliere comunale- conosceremo i famigerati costi della politica dell’amministrazione Lonati, tra i 40 e i 50 mila euro all’anno indicativamente. E’ il 30% in meno del limite fissato dalla legge. L’ex sindaca in altri tempi di vacche più grasse deliberò un sostanzioso 7% in meno e adesso scrive… e va beh”.

Lascia un commento