Latest News
Latest News
          MA CHE GIOCO GIOCHIAMO?
Parliamo di gioco d’azzardo patologico per saperne di più
         VENERDÌ 5 APRILE, ORE 21
al teatro Tresartes, in Piazza Italia 4, serata aperta a tutti, non solo agli operatori del settore, ma anche (e soprattutto!) ai giovani e meno giovani, ai lavoratori, ai disoccupati o cassintegrati, ai membri di associazioni, agli studenti, alle famiglie ed a tutti coloro che rivestono un ruolo educativo.
Un’occasione per affrontare il drammatico tema che a Vittuone come altrove costituisce un grave problema e rischia di rovinare vite e famiglie.
Il programma del convegno è questo:

alle 21 il sindaco Fabrizio Bagini darà il benvenuto ai partecipanti;
poi a seguire il dottor Maurizio Fiasco parlerà de “Il gioco d’azzardo industriale di massa nell’Italia della recessione”;
alle 21,40 il dottor Ernestino Gola illustrerà “La realtà di cura del Gap nel territorio della Asl Milano 1”;

alle 22 la dottoressa Maria Cristina Perilli s’intratterrà sul “Gioco d’azzardo e prevenzione: un’esperienza sul territorio lombardo”;
alle 22,20 il dottor Riccardo Zerbetto parlerà de “Il gioco d’azzardo e la cura: Orthos, programma residenziale intensivo per Gap”;
alle 22,40 don Armando Zappolini presenterà la campagna “Mettiamoci in gioco”;
alle 23 Daniele Poto, membro dell’associaizone Libera, parlerà di “Inquadramento politico del gioco d’azzardo e le sue connessioni con la criminalità organizzata”.
Modera il dottor Graziano Bellio, presidente Alea: associazione per lo studio del gioco d’azzardo e dei comportamenti a rischio.
La partecipazione al convegno è gratuita.
Per informazioni: Comune di Vittuone, Settore Servizi Sociali Socio-Educativi, tel. 02 903 20279.     Il Comune di Vittuone ha aderito al manifesto dei sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo.
Il convegno è organizzato dal Comune con il patrocinio del Coordinamento nazionale comunità di accoglienza, dal cartello “Insieme contro l’azzardo”.

Lascia un commento