Latest News
Latest News

Ricevo e pubblico questo comunicato di Silvia Scolastico (Pdl) in merito alle esternazioni del consigliere comunale Marco Re sui costi della politica.

La sconfitta è un boccone molto amaro da digerire. In pochi giorni Marco Re è passato dell’essere candidato al consiglio regionale della Lombardia e dal doversi occupare di macroproblemi, come la sanità lombarda, i trasporti regionali e l’economia della più importante regione d’Europa, a portavoce dei più bassi gossip da osteria. 
Se avesse vinto, Marco Re avrebbe potuto intascare 10.000 euro al mese come emolumento e smettere di timbrare giornalmente (e dignitosamente) il cartellino al Comune di Arluno. 

Invece Marco Re ha perso e ora si riduce a raccontare di gettoni da 200 euro (un’inezia rispetto ai 10.000 di cui sopra) dispensati a mariti di assessori o a compagni di ex consiglieri… che miseria. 
E’ proprio vero che la sconfitta ha un sapore molto, molto amaro.

Lascia un commento