Latest News
Latest News
Ricevo e pubblico questa nota del Partito democratico sul progetto di legge della Regione riguardante il Parco Sud. Con una proposta di progetto di legge non condivisa con Città metropolitana e sindaci, Regione Lombardia sta per modificare alcune disposizioni della legge istitutiva del Parco Sud. Un progetto privo di una qualsiasi visione strategica, che non aggiunge risorse economiche, si occupa solo di governance e nomine con l’unico obiettivo di eliminare la funzione di gestione della Città metropolitana. Un progetto che allontanerebbe il parco dal territorio e dai cittadini che lo vivono. Un accentramento, anziché un decentramento delle funzioni, che non sarebbe di nessun aiuto a quelle attività economiche che, grazie alle tutele del Parco, si sono affermate e consolidate nel tempo e neppure alla conservazione ambientale e al contenimento del consumo di suolo.
Chiediamo quindi il ritiro del progetto di legge e l’apertura di un tavolo istituzionale.
LA VICESINDACA DI CITTÀ METROPOLITANA, IL PRESIDENTE DEL PASM E I SINDACI DEI COMUNI DEL PARCO AGRICOLO SUD:
Albairate, Arluno, Basiglio, Binasco, Bubbiano, Buccinasco, Calvignasco, Carpiano, Casarile, Cernusco sul Naviglio, Cerro al Lambro, Cesano Boscone, Cornaredo, Corsico, Dresano, Gaggiano, Gorgonzola, Gudo Visconti, Liscate, Melzo, Milano, Noviglio, Opera, Pantigliate, Paullo,Pero, Pieve Emanuele, Pioltello, Pregnana Milanese, Rho, Rodano, Rosate, San Donato Milanese, Sedriano, Segrate, Settala, Settimo Milanese, Trezzano sul Naviglio, Vanzago, Vernate, Vittuone,
Vizzolo Predabissi, Zibido San Giacomo.

Lascia un commento