Latest News
Latest News
L’amministrazione comunale sembra avere una particolare predilezione per transenne e recinzioni.  E non perde occasione per intervenire. Infatti ha impegnato ben 63.984 euro per recintare il parco di via Fagnani e renderlo più sicuro. La nuova recinzione è destinata a interessare il perimetro dell’area verde lungo le vie Rogerio da Sedriano, Fagnani e viale Europa e comprende inoltre l’installazione di tre cancelli, carrabili su via Rogerio da Sedriano e su viale Europa. Non è tutto. L’attuale area di sgambamento cani viene smantellata, previo la demolizione della recinzione esistente e la realizzazione di un nuovo spazio dedicato sull’angolo tra via Fagnani e viale Europa. La nuova recinzione è prevista in pannelli elettrosaldati, muniti di punte su un lato, zincati a caldo e rivestiti in poliestere, pali posati con interasse realizzati in lamiera di acciaio e completi di tappo e dello stesso colore dei pannelli.

 – I giunti vengono realizzati in poliammide, bulloni in acciaio inox a testa bombata e copribulloni.  Speciali graffe in acciaio inox agganciano due pannelli in corrispondenza degli angoli. La recinzione è posata direttamente sul terreno e i pali annegati in plinti in calcestruzzo. La linea di posa è invece da tracciare a partire dal limite della pavimentazione in masselli autobloccanti in essere, avendo cura di porre all’esterno i pali di illuminazione pubblica esistenti.
 Le lavorazioni previste sono le seguenti: 
 – Allestimento cantiere: realizzazione di tre distinte aree di cantiere sui tre lati da recintare lungo le vie Rogerio da Sedriano, Fagnani e viale Europa. 
 – Risoluzione interferenze (rimozione vegetazione, cartelli, verifica posizione illuminazione pubblica all’esterno della recinzione).  
– Tracciamento: all’inizio delle lavorazioni viene eseguito il tracciamento tramite fili di allineamento tirati su picchetti al fine di garantire la posa della recinzione in linea retta. 
– Scavi: esecuzione dei fori per l’alloggiamento dei pali, che dovranno essere di adeguate dimensioni, seguendo l’allineamento precedentemente tracciato e garantendo una perfetta stabilità del plinto una volta gettato il calcestruzzo. 
– Posa recinzione: per ogni foro viene immediatamente posato il corrispettivo palo al quale viene già agganciato il pannello. Seguendo un filo di allineamento vengono poi messi in bolla pali e pannelli con l’utilizzo di puntelli e/o stage di legno.  
– Ad allineamento definitivo viene gettato il calcestruzzo. 
Oltre all’installazione della nuova recinzione si prevede la posa di tre cancelli: 
 – Uno scorrevole per accesso carrabile, formato da riquadro tubolare e specchiato con pannelli di recinzione (via Rogerio da Sedriano). 
– Un altro scorrevole per accesso pedonale, formato da riquadro tubolare e specchiato con pannelli di recinzione (via Fagnani).
– Un ulteriore cancello pedonale recuperato dallo smantellamento dell’attuale area cani (viale Europa).

Lascia un commento