Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News
In campagna elettorale si è sbrigativi sui programmi, che sono poi l’essenza dell’azione amministrativa, e si liquida la materia con un fastidioso “tanto sono tutti uguali”. Ma è davvero così? Può darsi, ma le liste civiche “Bareggio nel cuore” e “Gente di Bareggio” che sostengono a candidatura di Ermes Garavaglia dimostrano che è possibile costruire il programma con il coinvolgimento diretto dei cittadini. Infatti il documento è il frutto di una serie di fitti incontri avuti con varie realtà che quotidianamente vivono il paese: i giovani, le famiglie, i commercianti, le associazioni, gli imprenditori. “Abbiamo accolto con molto favore -spiega Garavaglia– parecchi suggerimenti ricevuti che abbiamo articolato in un programma suddiviso strutturalmente in principi, priorità e progetti. I progetti sono la base su cui nascono e si sviluppano tutte le azioni amministrative.

Le priorità sono una esigenza, quella di definire gli ambiti su cui necessariamente vogliamo intervenire in modo chiaro da subito. Nei progetti  -prosegue Garavaglia– si declinano infine le specifiche azioni, idee e proposte che vorremmo perseguire nei 5 anni di mandato. Abbiamo suddiviso i progetti in ambiti tematici, e all’interno di ogni ambito differenziato le azioni che coinvolgono luoghi o strutture, le azioni sui servizi e le nuove iniziative, codificando ogni intervento al fine di poter ritrovare gli stessi interventi, con lo stesso codice, in ambiti tematici diversi, evidenziandone le specifiche sfumature. I progetti riportati -conclude Garavaglia– sono numerosi perché abbiamo voluto esprimerci su tutti gli ambiti della amministrazione di Bareggio, ma le azioni saranno indirizzate, partendo dalle priorità indicate e dal contesto in cui saremo chiamati ad agire. Quello che ci guiderà nella nostra azione politica è la consapevolezza che come amministratori non possiamo fare nulla senza la presenza, la partecipazione e il contributo che ogni cittadino oggi può dare per il proprio paese. Perché è la politica che ha bisogno dei cittadini”.

Lascia un commento