Latest News
Latest News
“Vittuone ha bisogno di un radicale cambiamento e siamo  convinti che può avvenire solo con la totale collaborazione tra le forze politiche presenti in consiglio comunale”. Il M5S non intravede altra via d’uscita al declino imboccato da Vittuone e propone la cooperazione tra tutti i gruppi consiliari per far uscire, a suo giudizio, il paese dalle sabbie mobili in cui è precipitato. Tuttavia al caldo invito pentastellato non arrivano segnali confortanti dai piani alti del municipio. Intanto nell’ultimo consiglio comunale Diego Manfredi, portavoce dei cinquestelle, ha ancora una volta denunciato la scarsa propensione alla collaborazione della maggioranza. La risposta andata in scena nell’ultima commissione finanze, a parere dei 5Stelle, è stata avvilente: i tempi concessi per analizzare la documentazione sono stati strettissimi.

La prova, a suo dire, di mancanza di volontà a intraprendere un percorso comune e condiviso. Un modus operandi che confligge con l’invocata cooperazione. “Noi -chiosa il M5S– siamo stati sempre disponibili a offrire il nostro supporto e a mettere a disposizione tutte le nostre specifiche competenze, ma sono state sempre respinti o in ascoltati. La sensazione è che il paese venga gestito da persone che non hanno a cuore l’interesse di Vittuone. Appare sempre più evidente una gestione supponente da parte della giunta nell’amministrare il paese”.

Lascia un commento