Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

La pulizia urbana lascia parecchio a desiderare, nonostante che l’amministrazione comunale stia con il fiato sul collo del Consorzio dei Navigli. Infatti sono diverse le aree comunali in cui si registrano lamentele per il modo come viene o addirittura non viene effettuata la pulizia dalla ditta che si è aggiudicata l’appalto. Per esempio nel quartiere L. da Vinci, nella zona della stazione, nel quartiere in cui si tiene attualmente il mercato e in altre vie la situazione è molto critica. Il decoro non è il non plus ultra. I cittadini sono arrabbiati e segnalano in municipio il disservizio, ma risultati tardano a vedersi.
Una situazione paradossale, ma tant’è. Emblematico quello che circola in Rete: qualcuno infatti tra l’ironico e il serio ha ringraziato il vento per aver spazzato il posteggio davanti casa sua al posto degli operatori ecologici. Il problema non è sorto adesso, c’era anche prima. Ma solo che adesso c’è la volontà di risolverlo. Sì perché il consigliere delegato Livio Fagnani, che ha preso in mano la questione, non intende gettare la spugna. Ha già avviato contatti con il Consorzio dei Navigli, l’ente che gestisce e appalta il servizio d’igiene dei Comuni aderenti, per sollecitare un suo intervento sulla ditta, ricorrendo se necessario anche a sanzioni, affinché cambi registro e ponga finalmente rimedio al disdicevole inconveniente. Certo è che Fagnani promette di stare sul “pezzo” e di non mollare la presa sino a quando il problema non sarà risolto.

Lascia un commento