Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News
Diego Manfredi
La vicenda della dipendente municipale infedele è destinata adapprodare in aula consiliare grazie all’interrogazione del consigliere comunale Diego Manfredi (M5S). E così il 30 dicembre la delicata vicenda sarà al centro del dibattito consiliare, visto -a sentire le lamentele di Manfredi– che l’amministrazione comunale si è ben guardata sinora a informare i gruppi consiliare come sarebbe stato opportuno per evitare sospetti e speculazioni. La questione riguarda l’ammanco di quattrini dalle casse del Comune che sarebbe opera di una dipendente dell’ufficio anagrafe, che al momento è in aspettativa. Secondo indiscrezioni sarebbero scomparsi circa 900 euro nell’arco di due anni.

La dipendente avrebbe già ammesso le proprie responsabilità. La seduta consiliare è dunque l’occasione per fare chiarezza. “Il 5 dicembre -conferma Manfredi– ho presentato un’interrogazione al sindaco chiedendone la discussione in occasione del primo consiglio comunale utile, con l’obbiettivo di avere chiarimenti sulla reale situazione a seguito della pubblicazione delle prime notizie apparse su alcuni organi di stampa e in pressoché totale assenza di risposte ufficiali da parte del Comune”.

Lascia un commento