Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

“La questione del gettone di presenza è diversa e comunque più complessa di come è stata presentata dal Movimento 5 Stelle. Infatti in sede di discussione in consiglio comunale avevamo condiviso la proposta di rinunciare al gettone di presenza, ma con la premessa che la scelta avesse un precisa finalità. Il nostro proposito era ed è che il progetto abbia una sorta di ‘destinazione di scopo’, ovvero che venga istituito un apposito fondo in cui far confluire l’importo dei gettoni di presenza.
Il che per evitare che la somma raccolta si disperda fra le tante voci del bilancio e alla fine non si sa che fine abbia fatto”. Ivana Marcioni, consigliera comunale della lista “ViviAmo Vittuone”, è intervenuta per precisare la posizione del proprio gruppo in merito alla proposta del M5S. “In un momento come l’attuale -aggiunge Marcioni– la sobrietà deve essere la stella polare di ogni decisione che riguarda temi sensibili e non già  l’eccitazione dei sentimenti popolari per guadagnare facile consenso. Ben venga dunque il fondo, ma che sia finalizzato a interventi specifici come per esempio comprare dei defibrillatori per le palestre”.

Lascia un commento