Latest News
Latest News
L’istituzione locale è quella che è più vicina, anche fisicamente, alle esigenze del cittadino e più abilitata a rapportarsi direttamente. Perchè, allora, non approfittare per valorizzare al massimo l’opportunità? Ma come? Un’idea interessante per avvicinare i cittadini all’istituzione comunale arriva dal Movimento 5 Stelle. La proposta, parte dal presupposto che la partecipazione attiva dei cittadini alla vita politica del Comune è un elemento fondamentale per avvicinare i cittadini alle istituzioni, comprenderne le istanze, analizzarne i bisogni per poi attivarsi nella risoluzione degli stessi  nel modo più condiviso possibile.

Da qui, ai sensi dell’art 14 del regolamento per il funzionamento del consiglio comunale, il M5S propone di ritagliare uno spazio, denominato “Rispondi al cittadino” nei minuti antecedenti ogni seduta del consiglio comunale, per evadere le richieste dei cittadini.

In concreto ogni cittadino, prenotandosi almeno 2 giorni prima del consiglio comunale indicando la domanda ed il destinatario della stessa,  può, con le medesime tempistiche e modalità previste per l’interrogazione, effettuare il suo intervento. In ogni consiglio comunale saranno ammessi fino ad un massimo di 3 interventi. Un modo diretto e immediato per risolvere piccoli grandi problemi che spesso angustiano i malcapitati cittadini, ma anche per accrescere la partecipazione e l’interesse per la vita pubblica. Sarà d’accordo l’amministrazione Lonati?

Lascia un commento