Latest News
Latest News

Ricevo e pubblico questa nota del gruppo consiliare Insieme per la Libertà.
La sicurezza per il sindaco Bagini è un optional: l’amministrazione ha ufficialmente aperto un bando per reperire volontari per spalare la neve. Ma questa giunta non si rende conto che spalare la neve comporta dei rischi, di cui poi dovrebbe nel caso assumersi la responsabilità. Ci sembra che il sindaco, che tra l’altro è pure medico, e gli assessori di Vittuone prendano la cosa pubblica e l’incolumità dei cittadini un po’ sotto gamba… partendo dal presupposto che comunque tutto andrà bene, ma se qualcuno dovesse farsi male? Inutile dire c’è un’assicurazione, certo ci mancherebbe altro, ma chi risponde in caso di situazioni gravi?
E poi siamo così sicuri che un’assicurazione paghi i danni a quel cittadino volenteroso che si mette a spalare la neve oppure a tagliare rami di piante senza le dovute precauzioni come dovrebbe fare a norma di legge? “E non ci dicano che viene fatto tutto a norma di legge perché sia noi che più di un cittadino abbiamo visto situazioni veramente pericolose per l’incolumità dei volontari. Non abbiamo nulla contro la loro voglia di dare una mano, ma a volte loro stessi, spinti forse dalla voglia di fare ciò che il Comune non sta facendo, non pensano a tutte le conseguenze in caso di pericoli reali e gravi”, afferma Alessandra Lucchesi. Altro capitolo sulla sicurezza sono i furti avvenuti recentemente in alcune case dei vittuonesi: “A parte la paura che i nostri concittadini devono subire, dove sono finite le proposte di campagna elettorale tanto sbandierate qualche anno fa? Ma questa giunta si rende conto che il cittadino non dimentica? Già ad agosto/settembre 2012 si parlava di imminente studio e realizzazione di fantastiche telecamere collegate persino in wifi con sistemi Cloud, table ad uso delle forze dell’ordine e tante altre tecnologie avanzate, per ora siamo arrivati alla vecchia cara bicicletta per i vigili nel periodo estivo per risparmiare carburante…”, continua Lucchesi. Prima, quando gli attuali consiglieri di maggioranza erano opposizione definivano Vittuone “il Bronx”, con tanto di pubblicità e foto sui siti internet solo perchè quattro ragazzini rubavano i salatini durante le loro riunioni pubbliche; oggi sembra che Vittuone non abbia più problemi, invece sono molto più seri, visto che si sono compiuti atti durante la notte con i proprietari nelle proprie case assieme alle loro famiglie e i figli, e non si parla di un caso isolato sembra che un intero quartiere di villette nella zona retrostante il nuovo Burger King sia stato oggetto di furti nella stessa notte. “Insomma, dove sono i progetti per le telecamere dislocate in tutto il paese? Il consigliere delegato Angelo Poles che si proponeva di gestire il progetto ha parlato con l’assessore alla partita, il compagno Stellini?”, afferma Enzo Tenti. Si sente dire in giro che i due non vadano troppo d’accordo; riusciranno a sedersi a parlare di questo grosso problema? Certo che già solo il fatto che l’assessore alla sicurezza riesca a farsi rubare il proprio portafoglio nel suo ufficio in comune sarebbe da accompagnare da commenti di grande ironia, se non si guardasse alla gravità della situazione…i ladri sono persino entrati nel palazzo comunale! E non ci dicano che non ci sono soldi neanche per la sicurezza, per carità! Hanno 1,5 milioni da spendere forniti da TecnoIn arrivati tramite quella discussa delibera di consiglio comunale, per noi illegittima, e poi ci sarebbero i 2 milioni dalla RSA il Gelso. Ma si sa, si preferisce spendere soldi per inutili iniziative di propaganda e per fare atti di dubbia utilità che stanno comportando o comporteranno costosi ricorsi al TAR, come per esempio quello sulle riscossioni dell’ICI; poi c’è la questione CS Calcio e sicuramente l’azione che il Comune dovrà probabilmente promuovere per i diritti dell’usufrutto del sottosuolo per gli impianti tecnologici che nessun gestore pagherà, perchè ci sono già montagne di contenziosi in atto in tutta Italia. Finora ha pagato solo la CAP perchè è un ente pubblico. Tutti soldi sprecati e intanto i cittadini aspettano risposte. Ancora una volta a Vittuone si è riusciti a ‘Cambiare in PEGGIO!’

Lascia un commento