Latest News
Latest News

Ricevo e pubblico questo comunicato stampa del sindaco Alfredo Celeste.
L’amministrazione comunale smentisce la notizia pubblicata da “Il fatto quotidiano” nell’edizione online, secondo cui sarebbe stato inviato un dossier al Ministero dell’Interno per chiedere lo scioglimento del Comune per presunte infiltrazioni mafiose. 
“La notizia -afferma il sindaco Alfredo Celeste– è priva di qualsiasi fondamento. Anzitutto i lavori della commissione sono in corso e scadranno solo il 7 ottobre prossimo. Poi nella lettera del prefetto, datata 7 agosto e giunta in municipio il successivo 17, si conferma la proroga di 3 mesi per ‘consentire alla commissione d’indagine di terminare i complessi accertamenti’.

Se così è, non si capisce come, stando all’articolo del giornale, sia stata addirittura mandata il 10 luglio la relazione della commissione al ministro Alfano. Se così è stato quale sarebbe la logica di chiedere un ulteriore allungamento dei tempi di verifica?”. In ogni caso dalla prefettura fanno sapere che i lavori sono tuttora in corso e che la vicenda è coperta dalla massima riservatezza e soprattutto sottolineano che nessuno ha parlato con la stampa della questione. Insomma nessuna conferma sull’attendibilità della pubblicazione. “La bizzarria di tutta questa vicenda -aggiunge Celeste– è che, stando all’articolista, la commissione avrebbe messo sotto i riflettori delle ‘proprietà catastali legate ad aree a forte espansione contenute nel nuovo Pgt’. Nel nuovo strumento urbanistico non esistono aree interessate da simili provvedimenti. Basta solo questo per capire che si tratta di una bufala per continuare a tenermi sotto scacco”. 

Lascia un commento