Latest News
Latest News

Manca un anno al rinnovo dell’amministrazione comunale, ma è già tempo, soprattutto sul fronte dell’opposizione, per incomiciare a pensare alla scadenza elettorale. 
Anzi già circolano indiscrezioni che, aldilà della fondatezza o meno, fanno capire che le forze politiche si vanno posizionando e che al proprio interno si fanno dei ragionamenti. Certo è troppo presto, per cui strada facendo tutto potrebbe cambiare. Ma è sintomatico che si registrino delle voci sulle possibili candidature. Per esempio le indiscrezioni darebbero come futuro candidato sindaco del centrosinistra Maria Teresa Olgiati, consigliere comunale del Pd, che sarebbe preferita al capogruppo Giuseppe Pisano, che per il ruolo ricoperto avrebbe titolo per concorrere all’investitura, e a Marco Re, che per quel che si sa non sarebbe interessato granché alla designazione in quanto per propria scelta prediligerebbe tenere un profilo basso.
In ogni caso Olgiati è considerata una candidata forte, perchè essendo inserita negli ambienti parrocchiali si troverebbe nella condizione ideale di attrarre consensi. In effetti è membro del consiglio pastorale da diveri mandati e ciò non è un dettaglio da poco. Un ruolo, che, stando alle indicazioni del consiglio episcopale, è incompatibile con quello di consigliere comunale. La circostanza per quel che è noto è stata sollevata nelle sedi opportune, ma sinora Olgiati non ha preso in considerazione l’ipotesi di farsi da parte. Chi invece pare sicuro candidato a sindaco è Angelo Cipriani per il Movimento 5 Stelle.

Lascia un commento