Latest News
Latest News

Una bellissima giornata di sole ha contribuito al buon successo della prima edizione della “Festa della semina di primavera”, organizzata dall’Associazione Vit.A – Circolo Legambiente di Vittuone.

Come da programma, domenica 14, dalle ore 14, molte persone, in particolare famigliole, accolte dal presidente dell’associazione Ermanno Morelli, si sono ritrovate al gazebo di Legambiente allestito all’interno del bosco del Bacin per partecipare alla manifestazione nella nuova area di bosco urbano.
Verso le 14,30 sono cominciati i lavori coordinati dal responsabile Parchi di Legambiente Lombardia, Marzio Marzorati, che ha formato due gruppi: genitori e figli.

Sono stati chiamati quindi a raccolta tutti i bambini presenti (circa una trentina), consegnando a ciascuno un secchiello con le semenze da seminare nella parte di bosco già piantumata durante la “Festa dell’albero” dello scorso novembre ed i genitori, che si sono detti disponibili a mettersi in gioco, a ciascuno dei quali è stato affidato un rastrello.
I lavori sono poi cominciati sotto le indicazioni scandite da Marzorati, che cadenzavano allegramente l’attività della semina e che sono state accolte di buon grado da grandi e piccini.
Alle ore 15,45, mentre i bambini continuavano nell’attività di semina e di osservazione della flora e fauna, guidati da Marzio Marzorati, un folto gruppo di genitori e persone interessate, guidate da Enrico Bodini -membro del direttivo regionale di Legambiente Lombardia- ha potuto effettuare un giro illustrativo nella parte di parco, salvata da Legambiente dalla cementificazione, che ospiterà la nuova pista ciclabile, il nuovo bosco urbano e lo specchio d’acqua che verrà realizzato per i vittuonesi quale area naturalistica e di svago per il tempo libero: durante la visita si sono potuti osservare, ed udire, varie specie di uccelli ed anche due leprotti.
Verso le 16,30, dopo i lavori nei campi, tutti i partecipanti si sono riuniti presso il gazebo di Legambiente per una gustosa e ristoratrice merenda contadina.
“Un grazie particolare -ha affermato il presidente dell’associazione Vit.A  Ermanno Morellia Marzio Marzorati che ha coinvolto i bambini presenti nelle operazioni di semina in modo molto coinvolgente e partecipato…. Anche coreografico, direi. Spero che quanto seminato, non solo fisicamente, ma anche culturalmente, possa germogliare e dare vita a un sempre maggiore coinvolgimento nel voler bene e nel rendere piacevolmente  vivibile il nostro paese con un occhio di particolare attenzione alla salvaguardia del territorio naturale.”.
La manifestazione si è chiusa alle 18 circa.

Lascia un commento