Latest News
Latest News
L’amministrazione comunale ha deliberato per l’anno corrente l’indennità di funzione che spetta a sindaco e assessori per l’assolvimento dei loro compiti. Un atto dovuto così come dispone la legge in materia. D’altra parte gli amministratori occupandosi del bene pubblico un riconoscimento economico per l’attività svolta a favore della comunità gli deve essere attribuito. 
Tuttavia a Sedriano l’impegno economico è contenuto, poiché quasi tutti gli amministratori svolgono un proprio lavoro e di conseguenza l’indennità è ridotta. Non vivono per così dire con proventi della politica.

In un momento in cui la crisi economica incombe minacciosa sull’Italia nel loro piccolo gli amministratori sedrianesi offrono un esempio di sobrietà. L’indennità netta, in ogni caso ridotta del 3% in aggiunta al 10% praticato negli esercizi precedenti, che gli viene riconosciuta per il 2013 è questa: 847,19 euro al sindaco, 584,90 al vicesindaco, 479,37 all’assessore, 106,53 al presidente del consiglio comunale. Il gettone di presenza ai consiglieri ammonta in 14,93 euro.

Lascia un commento