Latest News
Latest News
Il “Comunicagame” per impare le buone prariche energetiche. Gli alunni delle classi quarte della scuola primaria sono stati omaggiati di questo originale strumento per acquisire comportamenti energeticamente corretti.    Si tratta di un semplice gioco da tavolo, che ha lo scopo di sensibilizzare e informare i bambini sulle tematiche dell’efficienza energetica e delle fonti rinnovabili, trasferendo nozioni base sulle tecnologie, sugli interventi e sui comportamenti quotidiani volti al risparmio energetico. Il tutto, grazie alla società Infoenergia rete di sportelli per l’ambiente e l’energia, a cui ha aderito il Comune e che vede anche una significativa partecipazione della Provincia, che ha realizzato il progetto didattico ambientale, finalizzato all’acquisizione di comportamenti adeguati.

Attraverso il gioco i bambini impareranno quanto sia importante evitare gli sprechi di energia e ridurre le emissioni di CO2, e come sia possibile ottenere questo risultato attraverso azioni realizzabili nelle proprie case: interventi immediati (come l’utilizzo di lampadine a basso consumo) o complessi (isolamento delle pareti dell’appartamento), comportamenti virtuosi (controllare la temperatura del riscaldamento domestico) o semplici buone abitudini (andare a scuola a piedi e spegnere le luci quando si esce di casa). Ogni bambino è chiamato a misurare le proprie capacità, adoperandosi al meglio con i suoi amici e compagni di scuola. Oltre a educare in maniera ludica i ragazzi, il Comunicagame di Infoenergia si rivolge anche ai genitori, grazie alla “Guida al risparmio energetico” allegata al gioco: un piccolo manuale dove vengono riprese ed approfondite in maniera più dettagliata tutte le tematiche affrontate nel gioco. L’iniziativa, è realizzata grazie alla collaborazione di Solarday,azienda italiana produttrice di moduli fotovoltaici impegnata costantemente sul fronte dell’informazione e della sensibilizzazione ambientale, e Unicredit, che hanno anche quest’anno creduto al progetto di educazione ambientale. Il Comunicagame rappresenta un modo semplice, concreto e diretto di divulgareinformazioni complete e professionali alle famiglie che, in caso di dubbi, potranno rivolgersi a un funzionario specializzato recandosi allo Sportello Infoenergia di via IV novembre 6, aperto il secondo e il quarto giovedì del mese dalle 9.30 alle 12.30, oppure chiamando in orario d’ufficio al numero 02/97486835. Infoenergia rete di sportelli per l’ambiente e l’energia ha fornito un gioco a ciascun bambino degli istituti scolastici, che hanno aderito al progetto a titolo completamente gratuito per il Comune e per le famiglie. Alcune copie del gioco saranno presenti presso la biblioteca civica a disposizione dei bambini che vorranno diventare campioni nel risparmio energetico e dei loro genitori.  «Comunicagame è davvero un modo “nuovo” di appassionare gli alunni al risparmio energetico -affermal’assessore all’ambiente Egidio Stellardi- a dire il vero molti di loro sono preparati e conoscono già molti vocaboli, ma sono anche curiosi sul tema. Viene segnalato anche “Pedibus”, quale pratica di risparmio energetico, progetto che nell’anno 2011 è stata sperimentata con successo.
Comunicagame e Pedibus  -conclude Stellardi- vogliono essere modalità di promozione per i cittadini di Bareggio per impegnarsi nelle buone pratiche per risparmiare energia e quindi preservare il nostro pianeta/ambiente da sprechi e “ri-creare” un mondo migliore».
«La promozione della conoscenza del risparmio energetico e delle fonti energetiche alternative -osserva il sindaco Monica Gibillini- vede in questo progetto l’attenzione rivolta ai nostri concittadini più piccoli, sia per contribuire a educare i bambini al rispetto dell’ambiente che ci circonda, sia per sviluppare la sensibilità degli adulti».

Lascia un commento