Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News
Il 25 aprile con le elezioni amministrative dietro l’angolo rischia di trasformarsi in un inopportuno evento elettorale. Un timore che ha indotto il Comitato per le celebrazioni di dissociarsi dalle posizioni dell’amministrazione comunale, che vorrebbe invece destinare parte della giornata del 25 aprile a manifestazioni politiche. Troppo, secondo il Comitato che si è prontamente dissociato, preoccupato che “il valore unitario della giornata potesse essere di nuovo messo in discussione da fini di parte che non riguardano le celebrazioni”.

Da qui il comunicato dell’Anpi “C. Chiappa” in collaborazione con le associazioni Pro Loco, Aido, Acli, Legambiente, Apv, Ssp-Cgil e con l’adesione del Partito Democratico e di Sinistra di Vittuonee Udc.
con cui “concordano di salvaguardare, anche in questa situazione e il più possibile, lo spirito di condivisione della giornata, anche in rispetto della parrocchia che, alla nostra proposta della messa al parco della Resistenza, ha dato da subito la sua disponibilità e quindi accettano la prima parte del programma”. Ma solo per la prima parte. Invece “si dissociano dalla seconda parte della proposta comunale in quanto il corteo diventerebbe, palesemente, una manifestazione elettorale. Ribadisconoche dopo la messa al parco ed eventuale intervento del sindaco, riprenderanno il corteo che muoverà da via Piave per poi rendere omaggio in via Frontini e poi via Trento, via Veneto, Piazza Garibaldi, via Matteotti e infine, dopo la sosta in via Giampiero Pozzi, raggiungerà Piazza Italia, dove ci saranno letture inerenti la giornata e un rappresentante dell’Anpi provinciale terrà il discorso commemorativo conclusivo. Il corteo sarà accompagnato da musica diffusa o dal vivo”.

One thought on “VITTUONE Festa della Liberazione, Anpi: “No a strumentalizzazioni politico-elettorali””

Lascia un commento