Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News
Cambiare, Insieme per fare di Vittuone un paese che guarda al futuro, garantendo nel contempo la qualità della vita attraverso l’ottimizzazione, il miglioramento e l’ampliamento dei servizi”. Fabrizio Bagini, candidato sindaco della lista civica del centrosinistra, è animato dalla ferma volontà di dare una svolta al paese, da troppo tempo gestito dal centrodestra. “Mi sono ripromesso -afferma- di amministrare sulla base di un programma scritto dai cittadini, accogliendo le proposte di coloro che vivono sul nostro territorio e ne percepiscono sia i problemi che le potenzialità. Il momento -aggiunge- per dare una guida diversa al municipio in cui dignità, fiducia, qualità, onestà e benessere non sono un optional ma concreta realtà sta per arrivare”.

Ma quel è il filo conduttore del suo progetto per Vittuone? welfare locale con la creazione di una rete sociale di solidarietà e inclusione e politiche per gli anziani per garantirne il benessere psico-fisico il più a lungo possibile, mantenendoli nel loro ambiente di vita, circondati dagli affetti e dagli oggetti familiari; ampliamento dei servizi per la famiglia, per la scuola e per le situazioni di disagio; messa a disposizione di nuove aree verdi, parchi accessibili e attrezzati per rendere il territorio vivibile; valorizzazione, promozione e diffusione della cultura; spazi per i giovani e creazione di un forum giovanile; rivitalizzazione del Tresartes, quale preziosa risorsa sul territorio. Insomma un progetto per fare di Vittuone una comunità unita che guarda al domani, che investe nella cultura e nei giovani, si prende carico di anziani e disabili e mette al centro la persona con i suoi valori ed esigenze.

Lascia un commento