Latest News
Latest News
La lista civica ‘Insieme per la Libertà’, che sostiene la candidatura a sindaco di Enzo Tenti, ha aperto ufficialmente la campagna elettorale con una serie di manifesti. Pensionati, giovani, liberi professionisti e famiglie appoggiano la sua ricandidatura.
“Si, perché per la prima volta -afferma il consigliere comunale Ferruccio Sirini– a metterci ‘la faccia’ non sono solo i candidati ma soprattutto i vittuonesi. Gruppi di cittadini di varie fasce dʼetà e categoria sociale che sono scesi in campo accanto al sindaco Tenti per manifestare il proprio appoggio in vista delle amministrative di maggio”.
Una “campagna”, secondo il Comitato Tenti, che parte dalla gente e arriva alla gente: ‘Insieme per la libertà‘ -aggiunge ancora il Comitato Tenti- non ha mai smesso di lavorare per la cittadinanza e ha iniziato stendere il nuovo programma elettorale ormai da un anno ascoltando proprio i vittuonesi. 
Attraverso il sito www.comitatotenti.it o recandosi in sede in piazza Italia, chiunque può portare il proprio contributo e dire la propria opinione. La prima occasione di incontro è stata giovedì 1° marzo, con la presentazione preliminare delle linee guida del programma a un gruppo di più di 150 cittadini, che ha accolto la continuazione del ragionevole sviluppo per Vittuone. Intanto molte proposte dei vittuonesi sono state già raccolte. 
‘A Vittuone siamo con… Tenti’ è lo slogan dei sostenitori del sindaco uscente, perché, a loro giudizio, c’è tutto ciò che serve per vivere bene e nei prossimi cinque anni ci si impegnerà a rendere il nostro territorio ancora migliore con il contributo dei vittuonesi. Intanto -affermano- ci prepariamo alla sfida, forti del sostegno dei cittadini che vedono in noi il futuro e insieme a noi vogliono continuare ad amministrare Vittuone. 
Tuttavia resta da sciogliere il nodo Lega nord, poichè sinora non si è pronunciata chiaramente se restare nell’alleanza o correre da sola. Il tempo stringe e gli spazi per giochi, manovre e contrattazioni per strappare il massimo si riducono sensibilmente. Tuttavia il 3 aprile  scadranno i termini per presentare le liste.

Lascia un commento