Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

L’attesa è stata lunga lunghissima, ma non vana. E si’, perché finalmente la nuova RSA di via Adamello è in dirittura d’arrivo. La buona novella l’ha data ieri sera in consiglio comunale il sindaco Corrado D’Urbano. E così, dopo una serie infinita di proroghe l’opera, che secondo il cronoprogramma iniziale avrebbe dovuto essere conclusa nel 2021, si prepara a tagliare il traguardo. L’edificio, su tre piani, ospiterà 110 anziani.

“Quello della RSA è stato come promesso uno dei primi temi sui quali ci siamo attivati, perché riteniamo sia un servizio importante del quale il nostro paese ha grande necessità – dichiara il sindaco -. Ho fatto un sopralluogo con l’operatore per capire i motivi di tutti i rinvii che ci sono stati e per cercare di avere una data certa di fine dei lavori. Mi è stato riferito che sarebbero stati risolti anche gli ultimi problemi legati alla viabilità, per cui entro la fine di agosto dovremmo finalmente conoscere la data di consegna della struttura, che non credo sia oltre settembre. In questi giorni stanno arrivando anche gli arredi e la sensazione è buona”.
L’altra notizia positiva riguarda i letti convenzionati col Servizio sanitario, che garantiranno un risparmio agli ospiti della struttura.

“Mi è stato riferito – conclude il dottor D’Urbano – che dovrebbero trasferire alla nostra RSA il convenzionamento di letti di un’altra struttura che andrebbe in dismissione: questo significa che avremo rette più accessibili. Abbiamo inoltre parlato della nostra volontà di avere all’interno della struttura letti di sollievo per disabili gravi secondo quanto previsto nel nostro programma elettorale: esiste una possibilità reale e anche in questo caso contiamo di dare corso quanto prima a questo progetto”.

Lascia un commento