Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

 Definitivo semaforo verd al piano attuativo per la rigenerazione dell’ex cartiera, la più grande area dismessa presente sul territorio comunale.  “Siamo ormai in dirittura d’arrivo per quanto riguarda la parte burocratica – afferma il sindaco Linda Colombo, che ha la delega all’urbanistica -. A breve si procederà con la firma della convenzione e, a stretto giro, con l’inizio dei lavori”. Sono state protocollate 15 osservazioni, articolate in un totale di 77 punti, presentate da cittadini, associazioni e partiti politici: una ventina sono state accolte.

“Ringraziamo tutti coloro che hanno presentato osservazioni con l’obiettivo di migliorare ulteriormente un piano che finalmente ci permetterà di ridare vita a un’area dalle enormi potenzialità, che giace abbandonata e avvolta nel degrado più totale da tempo immemorabile – continua il sindaco Colombo -. Grazie ai fondi PNRR sono già in stato avanzato i lavori nel comparto che comprende il bocciodromo e gli ex magazzini comunali. Ora, con il via libera a questo piano, andremo a riqualificare anche la restante parte dell’area, dove nascerà una nuova piazza pubblica con spazi verdi, parcheggi per auto e biciclette e un edificio polivalente il quale ci stiamo già muovendo per un concorso di progettazione”.

A seguire, una volta conclusi gli interventi nell’area ex cartiera, partiranno i lavori per le opere di urbanizzazione e per due edifici residenziali in via 1° Maggio, come previsto dalla variante di PGT. “Per tutta Bareggio si tratta di un’opportunità unica che come detto giunge dopo almeno quarant’anni di promesse non mantenute  – conclude il sindaco -. Su questo progetto stiamo lavorando da più di tre anni e siamo molto soddisfatti perché ci permetterà di cambiare completamente il volto del nostro centro storico. Dove ora c’è degrado e abbandono sorgerà un nuovo luogo di ritrovo e di aggregazione per tutti i cittadini di Bareggio”.

Lascia un commento