Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

Tante polemiche per nulla. E sì, perché alla fine i 3.750.000 euro di fondi PNRR per la riqualificazione di Palazzo Casanova sono stati riconfermati. Un vero colpo di scena che chiude in modo inaspettato la “vertenza” fra amministrazione e opposizione sul finanziamento, che era dato per perduto per via del mancato assolvimento di tutti gli adempimenti burocratici. Non era dunque così. “Quando a marzo è uscita la circolare del Ministero relativa ai progetti finanziati ma non ancora pronti – sottolinea il sindaco Linda Colombo – ci siamo subito attivati secondo le disposizioni contenute nel documento e, nei giorni scorsi, abbiamo ricevuto notizia che il Ministero ha riconfermato i fondi per quanto riguarda il Comune di Bareggio”. La somma sarà utilizzata per un completo restyling di Palazzo Casanova con ampliamento della biblioteca inglobando anche l’ala in disuso lasciata libera dall’ASST: “Un progetto fondamentale – aggiunge il sindaco Colombo – per migliorare l’accessibilità e la funzionalità dell’edificio sia per i dipendenti comunali che ci lavorano sia per gli utenti della biblioteca”. Nella seduta di giunta di stasera, i fondi sono stati reinseriti nel piano triennale delle opere pubbliche. Si tratta del secondo importante progetto finanziato con fondi PNRR a Bareggio: il primo riguarda la riqualificazione del bocciodromo e dell’area circostante, all’interno dell’ex cartiera, che è già in fase avanzata di esecuzione. Nell’aggiornamento del triennale delle opere pubbliche sono stati inseriti anche i nuovi serramenti della scuola secondaria di San Martino: l’intervento era già in programma ma c’è stato un incremento dei costi.

Lascia un commento