Per chi non lo sapesse, utilizzare soldi pubblici per fare lavori su territori di altri Comuni o in proprietà private costituisce un illecito punibile per legge. Quelle del segretario del PD sono frasi gravissime, che gettano ombre sull’etica e sulla professionalità dei dipendenti del Comune di Bareggio e dell’amministrazione comunale.
L’assessore ai Lavori Pubblici Raffaella Gambadoro ha già spiegato in maniera puntuale come stanno le cose e perché quelle parole sono prive di fondamento. I presunti lavori in proprietà private sono stati effettuati su un marciapiede ad uso pubblico dove si era creata una buca pericolosa. In un primo tempo hanno provveduto gli operai della ditta incaricata per la fibra ottica, ma in conseguenza di un cedimento ulteriore, si è intervenuti in via d’urgenza per motivi di pubblica sicurezza poiché c’erano rischi per i passanti.
Invece, il tratto di strada asfaltato per errore dall’impresa sul territorio di Cornaredo è stato stralciato, pertanto non è stato pagato dal Comune di Bareggio. In ogni caso ci chiediamo come mai, se la signora Cenati è certa di quello che dice e ha le prove, non sia andata a fare un esposto alle autorità competenti denunciando il presunto illecito ma se ne esca un anno dopo la fine dei lavori con queste affermazioni.
Ieri, un’altra pesante accusa da parte del Partito Democratico che a proposito della cerimonia del 25 Aprile parla di “intimidazioni e aggressioni ricevute” da parte di un assessore non meglio precisato. Aggredire e intimidire qualcuno costituisce un fatto grave. Pertanto, se qualcuno avesse effettivamente subito quanto scritto dal PD è caldamente invitato ad andare a sporgere denuncia alle autorità competenti e non al tribunale di Facebook.
Riteniamo che si sia andati ben oltre la normale dialettica politica, arrivando ad accusare di illeciti e reati mai commessi. Pertanto, per tutelare l’onorabilità dell’amministrazione comunale e dei dipendenti del Comune di Bareggio, abbiamo informato i Carabinieri e ora procederemo con una querela per diffamazione”.