Latest News
Latest News
Se il sindaco Marco Re nell’inedita triplice veste di difensore d’ufficio, giudice e rappresentante del bene pubblico derubrica il “copia e incolla” della sua vice Annamaria Garofalo dal libro “Sedriano. Dall’Unità D’Italia alla Liberazione. 1861-1945” in un trascurabile peccato veniale e senza fine di lucro, Mario Comincini, autore del libro saccheggiato, ribadisce invece che riprodurre come ha fatto la suddetta ben 25 pagine nel sito GuideArt, poi rimosse, non ha altro nome che plagio. E in questa nota che ricevo e pubblico contesta il modo come si voglia sterilizzare una vicenda tutt’altro che irrilevante per via del ruolo pubblico dell’autrice del plagio. Ho letto quanto Stataleforum ha reso noto il 24 novembre 2022, in merito alla “Storia Sedrianese” pubblicata a puntate dalla signora Annamaria Garofalo, vicesindaco di Sedriano con delega all’istruzione, in un suo sito commerciale (GuideArt, che promuove visite guidate a pagamento). Si tratta di 24 puntate, di cui 13 rimosse in precedenza e 11 rimosse tre giorni fa. Per queste ultime io sostengo che c’è stato plagio letterario, cioè che per redigere i testi la signora Garofalo ha copiato, senza alcuna citazione, in modo costante e circostanziato, dal volume: “Sedriano. Dall’Unità D’Italia alla Liberazione. 1861–1945”, da me curato nel 2012 per conto dell’amministrazione comunale di Sedriano. Al testo di detta pubblicazione la signora Garofalo ha apportato solo modifiche superficiali mediante elementari giri di parole o di frasi e lasciando quindi ben riconoscibile il testo copiato, sia quanto alla forma che alla sostanza.
Per provare quanto sostengo, basta confrontare il testo del libro edito dal Comune di Sedriano con le 11 ultime puntate della “Storia Sedrianese”, confronto però che la signora Garofalo ha reso impossibile a seguito della rimozione dei suoi testi dal sito GuideArt. Con questa manovra mi pare che la signora Garofalo abbia perso un’occasione unica per dimostrare che i suoi testi sono originali e non copiati e quindi non trovo una motivazione a tale rimozione che sia vantaggiosa per lei.
Per permettere ai lettori di Stataleforum di farsi un’opinione, allego un esempio di confronto tra il mio testo e quello della signora Garofalo: ho preso a caso una puntata della “Storia Sedrianese”, quella del 10 aprile 2021 (ma sono disponibile a fare lo stesso per qualsiasi altra puntata) e l’ho affiancata al mio testo in modo sinottico per facilitare il confronto dei testi. Oltre alla sostanziale identità tra i due testi, si rileva in più di un caso uno stravolgimento del mio testo non essendosene capito il senso.  Mi riservo di mettere in rete tutte le ultime 11 puntate della “Storia Sedrianese” per rendere compiuto il confronto e, per lo stesso scopo, invito la signora Garofalo a rimettere in rete le prime 13 puntate.

Lascia un commento