Latest News
Latest News

Un nuovo veicolo per la polizia locale. L’amministrazione comunale, constatando la possibilità di fruire di un contributo regionale, ha approvato il progetto per non perdere l’opportunità. Del resto i veicoli attualmente in dotazione al corpo consumano parecchio combustibile fossile con ripercussioni sull’ambiente circostante. Vien da sé che l’utilizzo di veicoli con impatto di emissioni inquinanti molto ridotte comporterebbe un miglioramento per l’ambiante circostante, in considerazione anche delle campagne di tutela ambientale che di anno in anno ripercorre anche la regione Lombardia con limitazioni alla circolazione stradale ordinaria su indicazioni statali e della Unione Europea. Il contributo al 50% permetterebbe la sostituzione di un veicolo, attualmente in uso, ormai datato, obsoleto e sempre in costante riparazione/manutenzione con esborso di liquidità economica per l’ente rispetto a un veicolo di nuova costruzione e con garanzie differenti. Da qui la volontà di acquistare un nuovo veicolo per i servizi di polizia stradale. Si tratta di un veicolo nuovo (Euro 6d ibrido--ISC-FCM con alimentazione a benzina, costo 39.631,52 euro), che, sostituendo quello vecchio (Euro 3 diesel), permetterebbe una consistente riduzione delle emissioni inquinanti per via del minore impatto ambientale dovuto alla riduzione in atmosfera delle emissioni di CO2. Non solo. Gli altri vantaggi sarebbero la riduzione dei costi, da parte dell’ente, di manutenzioni/riparazioni del veicolo in sostituzione; l’immediato riscontro a quelle che sono le richieste di riduzione delle emissioni inquinanti; più visibilità e dotazioni moderne, efficienza strutturale e qualitativa considerato che il nuovo veicolo è dotato di sistemi di illuminazione di nuova concezione, motore efficiente dai consumi ridotti e sicuro. Il che comporta delle dotazioni complete per il servizio di polizia stradale e una maggiore sicurezza per gli operatori, oltre ad una migliore risposta verso gli utenti della strada.

 

Lascia un commento