Latest News
Latest News

Quando va in scena l’ironia si sgretola ogni pretenziosità e supposta verità. Infatti  iPartito democratico non mancando di sarcasmo si è preso lo sfizio di sfidare Matteo Salvini sul terreno della comunicazione. Infatti cogliendo al volo l’assist fornito dal post salviniano ha inscenato una esilarante conversazione telefonica fra il segretario della Lega e l’assessore Maikol Bergamaschi. Ed è venuto fuori uno spassoso sketch. 

Salvini chiama e Bergamaschi risponde:

“Affideremo a una società esterna il compito di riscuotere tali somme (tributi locali). Per chi non pagherà, scatterà il fermo amministrativo dell’automobile e/o del conto corrente”. Il Pd, però, incalza. Caro Salvini e caro assessore Bergamaschi, va bene fare propaganda a buon mercato, ma volevamo informarvi che il pignoramento del conto corrente e il blocco amministrativo dell’auto sono misure già previste da prima del Governo giallo-rosso nella normativa giuridico-amministrativa. La destra non si smentisce mai, ogni falsità viene strumentalmente utilizzata contro gli avversari politici. Infine l’affondo dem. L’assessore Bergamaschi come procederà dopo questa presa di posizione di Salvini?

Lascia un commento