Latest News
Latest News
Il nuovo campo pozzi a Cascina Croce incomincia a prendere forma. Infatti la scorsa settimana è  iniziata la trivellazione del primo pozzo, definito esplorativo, del complesso di pozzi che è destinato a materializzarsi. Un intervento che era atteso dal momento che tutte le osservazioni sono state respinte. La lunga battaglia ingaggiata dalla Lista civica per fermare l’operazione non ha dato risultati.  “Si tratta -obietta Ernesto Galli (Lista civica)- di un altro intervento inutile. Invitiamo ancora una volta alla lettura delle nostre argomentazioni e proposte contenute nelle istanze/osservazioni presentate alla precedente amministrazione e all’attuale amministrazione che, quando era all’opposizione, era contraria al nuovo campi pozzi. Purtroppo il Belpaese è ormai troppo spesso abituato al voltagabbana, per non dire altro. Sembra proprio una malattia che contagia tutti quanti si trovano ad amministrare la cosa pubblica.

Non solo -puntualizza Galli– partono con un intervento inutile, ma non rispettano nemmeno il frumento, ormai prossimo al raccolto, frutto di onesto lavoro e alimento essenziale di vita per tutti noi. Avevano giudicato ‘terreno incolto’ quella area agricola. Migliaia di metri quadrati di frumento rasi al suolo! Noi abbiamo dato civilmente il nostro impegno per fermare quest’altro intervento inutile e siamo in pace con la nostra coscienza”

Lascia un commento