Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

Disagi per l’iscrizione al trasporto scolastico. E le lamentele viaggiano nel Web. Infatti una mamma esprime disappunto per come in municipio hanno gestito la materia da non permettere a tutte le famiglie di iscriversi al servizio nei tempi dovuti. “Oggi, tramite una mamma che ha il figlio nella stessa scuola -denuncia la mamma-, vengo a sapere che sono scaduti i termini per l’iscrizione al trasporto scolastico il 15 aprile, ammetto la mia negligenza nel non essermi informata in tempo (anche se mi domando come), ma una comunicazione il comune ritengo dovesse darla. Dopo numerosi WhatsApp scopro, che più genitori sono nella mia stessa situazione, e nessuno di loro ha ricevuto nessun tipo di comunicazione, sarebbe bastata una semplice mail o anche una comunicazione scritta.
Il Comune, contattato, ovviamente dice che è colpa della scuola, che era informata e aveva il compito di avvisare i genitori. Sta di fatto, che adesso, molti genitori si troveranno ad affrontare questo problema”. La circostanza non è sfuggita al gruppo consiliare di Forza Italia, che ascoltato vari rappresentanti delle associazione dei genitori, si è risolto di inviare all’assessore Salamone una nota per richiedere una proroga sull’adesione al servizio. “Abbiamo deciso -spiega il consigliere azzurro Ruggiero Delvecchio– sulla scia della problematica segnalata sui social network, da parte di diversi genitori, sul termine per l’iscrizione al trasporto scolastico e mal segnalato dalle istituzione scolastiche, di richiedere come gruppo consiliare di Forza Italia la proroga del termine per le iscrizioni. Tale disservizio danneggerebbe tante famiglie, soprattutto i ragazzi e i genitori delle frazioni; si richiede pertanto la proroga e un maggior controllo, nel pieno rispetto dell’autonomia scolastica, al fine di evitare ennesime future problematiche”.

Lascia un commento