Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News
Aggiungi didascalia
I 5 Stelle gongolano. Sì, perché il segretario comunale, nonché responsabile della prevenzione corruzione e trasparenza gli ha dato ragione sulla concessione del contributo all’associazione “Paese in festa”. Infatti il segretario Francesca Giuntini rispondendo alla richiesta di chiarimenti del M5S sull’erogazione del contributo ha evidenziato che “il percorso motivazionale appare carente per supportare l’atto deliberativo adottato in assenza di una formale richiesta e quindi senza una chiara delle attività proposte per le festività natalizie”. Non solo. Il segretario ha pure aggiunto che “si rileva la carenza delle motivazioni a fondamento dell’atto deliberativo e del procedimento non rispondente pienamente ai principi di trasparenza”.

Certo che la puntualizzazione del segretario dà un assist ai pentastellati per ritornare sul tema e incalzare l’amministrazione comunale e in particolare l’assessore Maichol Bergamaschi che aveva detto che era tutto regolare. Tuttavia il segretario nella sua risposta dice anche che “la straordinarietà del contributo lascia un ampio margine di discrezionalità all’organo deliberante, che può concedere i contributi anche in via eccezionale per iniziative non prevedibili e non ripetibili”.

Lascia un commento