Latest News
Latest News
Antonio Oldani, personaggio pubblico di mille battaglie, è stato festeggiato dai suoi amici, che hanno voluto così esprimere il loro affetto a un uomo che considerano guida ed esempio per molti in tutto il Magentino.  E in questa nota degli stessi amici che ricevo e pubblico  il resoconto dell’evento. “Venerdì 1° dicembre, con la complicità del signor Cassani del Petit Fleur di Sedriano – che vivamente ringraziamo – si è tenuta una festa a sorpresa per Antonio Oldani, in occasione dei suoi 70 anni. Antonio è stato per noi che lo abbiamo conosciuto e avuto per compagno di strada e amico davvero una persona importante; e ancora lo sarà in futuro.

Nella sua lunghissima attività politica, come amministratore e membro di partito, e nel suo fortissimo impegno in campo associativo, Antonio è stato per noi una guida e un esempio. Nessuno meglio di lui è riuscito a leggere fenomeni complessi e a indicare la strada da percorrere per perseguire, davvero, il rispetto dei diritti umani, la pace, la solidarietà concreta con le persone in difficoltà in Italia e nel mondo. Nessuno meglio di lui è stato esempio concreto di impegno nel sociale, a partire dalla sua particolare famiglia, passando per i cittadini di Sedriano – Comune amministrato per lunghi anni – per arrivare al Magentino intero dove ha lavorato e continua a lavorare, collaborando con tutti coloro che condividono con lui i valori di fondo, al di là delle appartenenze. Per questo lo abbiamo voluto ringraziare con una festa. Tanti amici e compagni si sono ritrovati per una “risottata in pace” in suo onore che ha avuto il suo culmine nel momento degli interventi dei presenti, rappresentanti di Comitato intercomunale per la pace, ANPI, Cuore per cuore, compagni di partito, amministratori locali, insegnanti, Gruppo missionario di Sedriano, ACLI di zona. Tanta è stata la commozione, belle e significative le parole pronunciate, accompagnate da semplici gesti di vicinanza e di amicizia. Grazie Antonio, siamo felici di essere stati al tuo fianco e di poterlo fare ancora negli anni a venire!”.

Lascia un commento