Latest News
Latest News

Oggi non si capisce bene se si tratti di una nuova lista che si appresta a scendere nell’agone elettorale primaverile con un lancio a sorpresa, oppure di una goliardia per generare confusione e magari farsi beffa della seriosità della politica. Chissà… Certo che su Facebook è apparso un misterioso profilo dal nome Bareggio popolare, che al momento è un vero e proprio rompicapo, se non un giallo, non essendo identificabile il soggetto proponente. La stranezza è che i popolari in città si identificano con gli ex Ncd Ermes Garavaglia e Franco Capuano, che però hanno dato vita da tempo al nuovo soggetto politico Bareggio nel cuore. Il che esclude o comunque non rende molto plausibile che ci siano proprio loro dietro il misterioso simbolo e per di più apparirebbe controproducente promuoverlo in questo momento che sono impegnati in trattative per suggellare l’alleanza nel centrodestra.
E allora, chi dietro le quinte? Stando alle voci che circolano negli ambienti ben informati il grande regista sarebbe l’immarcescibile Paolo Pedroli per sondare reazioni e umori in vista del suo ritorno sulla scena politica. Ma non sembra credibile. Pedroli, anche se preferisce la discrezione e la riservatezza al clamore di tanti orecchianti della politica, non è tipo che si risolva a ricorrere a simili escamotage per preparare il rientro nella vita pubblica. Un’altra voce indicherebbe negli ambienti della Lega nord l’autore dell’iniziativa per ritagliare con questa lista uno spazio nell’area centrista e indebolire Bareggio nel cuore. Un’eventualità forse non così peregrina come si potrebbe immaginare. La politica è fatta di astuzie e nulla può sorprendere. Se son rose molto presto fioriranno…

Lascia un commento