Latest News
Latest News
Enrico Montani

Solo avanzo e ancora avanzo di amministrazione riesce a produrre l‘amministrazione Lonati. Nel 2016 ben 1.300.000 euro. “Una cifra enorme -attacca Enrico Montani (Voi con noi) che evidenzia l’incapacità dell’amministrazione Lonati di progettare e programmare lavori. Una somma consistente incassata dai cittadini, ma non impiegata come vorrebbero il buon senso e le regole fondamentali della buona amministrazione. Per dare idea dell’importanza della somma, questo considerevole importo, nel bilancio comunale, corrisponde a circa il 75% dei costi di gestione rifiuti (TARI) o 25% delle imposte sui fabbricati (IMU)”. Insomma, a suo giudizio,  un rilevante dispendio di risorse che anche quest’anno ha generato la giunta guidata dal sindaco Lonati, che aggiunto a quelli dei precedenti della sua gestione supera i 5.500.000 di euro. Quasi il 50% del bilancio comunale. “E tutto ciò  -continua Montani– a fronte delle urgenti necessità di manutenzione e investimenti che strade e patrimonio comunale necessitano. Poi, i cari signori dell’amministrazione Lonati, in ogni modo cercano di convincere e far credere d’aver fatto. Sappiamo tutti che non è così. Nessuno più crede alle favole. Soprattutto quando si tratta di questi importanti argomenti. Cercano anche di far credere che mancano i soldi che non possono fare lavori e intraprendere opere perché non hanno risorse. Un vero e proprio falso che in un paese civile diverso dall’Italia sarebbe motivo di dimissioni e allontanamento definitivo dalla politica”. Non solo. “I risultati dell’amministrazione condotta da Lonati -puntualizza Montani– sono largamente mediocri, di basso livello. Gran parte dei cittadini, operatori economici, associazioni, a stragrande maggioranza manifestano un considerevolmente diffuso scontento. Mai come ora la cittadinanza è stata così scontenta dell’amministrazione comunale.  Non possiamo continuare a essere amministrati da chi non è in grado di impiegare le nostre risorse. Ciò che tutti noi versiamo puntualmente nelle casse comunali. Da questa stagnante incresciosa situazione creata dal sindaco Lonati dobbiamo uscire”.  Che fare allora? “Noi crediamo -chiosa Montani– sia oggi necessario uno sforzo, un impegno concreto da parte delle forze politiche cittadine e della cittadinanza, per costruire un’alternativa di governo veramente utile alla comunità. Bareggio ha necessità d’avere alla sua guida persone capaci, provviste di buone idee, dotate di una visione globale, in grado di rispondere con azioni concrete ai bisogni collettivi. Abbiamo bisogno di una nuova amministrazione comunale dotata d’idee chiare, progetti utili e fattibili. Un’amministrazione diversa dall’attuale che sappia dare risposte concrete alla comunità.  Crediamo che per ciò sia necessario un impegno per costruire qualcosa di buono che sia utile a tutti. Senza preconcetti, ideologismi, convinzioni personali radicate. Solo per il bene di tutti. Della nostra gente. Di ciò che di buono abbiamo. Del nostro territorio.  Crediamo che oggi il proposito prioritario di ogni forza politica locale debba essere costruire un’alternativa di governo veramente utile alla nostra comunità. Un’amministrazione diversa dall’attuale. Ne abbiamo tanto bisogno”.

Lascia un commento