Latest News
Latest News
Ricevo e pubblico questo appello dell’associazione Cuore per Cuore, di cui è presidente Antonio Oldani, per sollecitare la partecipazione alla cena abruzzese di sabato 18 novembre, alle 19,30, nell’oratorio maschile San Luigi. L’iniziativa è volta a sostenere il progetto “Casetta Elena” dei bambini romeni di Macin, lasciati soli dai genitori migranti, oppure affidati a nonni fratelli maggiori o vicini di casa. Per questo l’associazione li chiama anche “orfani bianchi”.

Con il nostro progetto, un centro diurno intitolato ad Elena Sachsel, cerchiamo ogni anno scolastico aiutandoli a casa loro,   di recuperare da traumi dolorosissimi una ventina di bambini della poverissima regione romena della Dobrogea, in una zona tutelata dall’Unesco per le bellezze naturali (Delta del Danubio), ma dove rimangono solo bambini e vecchi perchè gli adulti sono andati via tutti perché non c’è lavoro. Spesso le madri emigrate sono le cosiddette “badanti” che vengono in occidente ad accudire ai nostri anziani, e rischiano così di vedere disgregarsi la propria famiglia.

A Macin grazie agli educatori assunti dalla nostra partner romena Fondazione Inima Pentru Inima questi bimbi dai 3 agli 11 anni vengono reinseriti a scuola al mattino, fanno un buon pranzo a mezzogiorno in casetta e nel pomeriggio studiano giocano e vengono aiutati soprattutto a recuperare la loro autostima e socialità. La sera rientrano nelle loro modeste abitazioni, tranne in inverno (a Macin nevica molto e la temperatura scende anche sotto i 20/25 gradi sottozero e quindi qualche bambino rimane a dormire al caldo in casetta).
Quest’estate la Fondazione ha speso quasi 2.000 euro per cambiare mobili e restaurare l’edificio che faceva letteralmente acqua da tutte le parti (i mobili vecchi sono stati donati alle famiglie più povere della cittadina di 11.000 abitanti circa). Partecipando alla nostra cena del 18 novembre a Sedriano ci darete anche voi una mano a poter continuare un progetto cui teniamo moltissimo.

Prenotazioni entro il 15 novembre: tel Chiara 3473050746 o Antonio 3479782591, oppure via email cmaggi70@gmail.com

Lascia un commento