Latest News
Latest News
Ricevo e pubblico questo comunicato stampa del vicesindaco Roberto Stellini.
Leggiamo le critiche che i soliti “tentiani” (quelli che erano con… Tenti) pubblicano sul sito Insieme per la Libertà e sulla stampa locale, criticando la nostra amministrazione per aver modificato e ridotto l’orario di apertura del Comune riducendo, a parer loro, l’efficienza della struttura comunale e il servizio al cittadino.
Sono le solite critiche che vengono da persone assolutamente incompetenti e non solo sulla gestione e sull’organizzazione del personale.
Siamo la peggior amministrazione del Magentino dicono ancora e secondo loro alcuni giornali lo avrebbero pubblicato, ma quali? Ma questi si inventano le cose, stanno sognando!, e poi  con quale faccia:
siamo forse noi che abbiamo sprecato denaro pubblico dell’ordine di svariati milioni di euro in costruzioni faraoniche e non necessarie per la comunità? Siamo noi che abbiamo permesso ad aziende che fanno attività riconosciute come inquinanti di insediarsi sul territorio vicino alle abitazioni? Siamo noi che abbiamo raddoppiato le tariffe dei servizi scolastici? Siamo noi che abbiamo lasciato scuole e ambiente e territorio in uno stato pietoso?
Siamo noi che abbiamo deteriorato il clima lavorativo all’interno del Comune, penalizzando persone valide e promuovendo o affidando incarichi anche esterni a seconda di simpatie o interessi personali?… mi fermo qui perché l’elenco potrebbe essere infinito.
Ma vorrei spendere due parole anche se rispondere alla minoranza su affermazioni di tale livello di ignoranza, mi crea qualche difficoltà.
L’organizzazione della macchina comunale è fondamentale per poter migliorare l’efficienza , la qualità e l’economicità dei servizi offerti ai cittadini.
Sulla base di questo principio l’attuale amministrazione, diversamente da quanto fatto dai nostri predecessori, fin dal giorno dell’insediamento, è intervenuta ottenendo dei risultati apprezzabili in termini  di efficienza, di contenimento dei costi e di qualità del servizio.
In sintesi quello che ad oggi è stato realizzato riguarda i seguenti punti:
   Creazione del Settore gestione sicurezza del territorio e creazione della figura di vigile di quartiere, con ampliamento dei turni notturni fino alle ore 24 nel periodo estivo con un miglioramento del presidio del territorio e conseguente maggiore sicurezza. 
   Inserimento di una dipendente, ex segretaria dell’ex sindaco Tenti, sulla riscossione Imu, ciò ha permesso di riportare all’interno del Comune tale attività che prima era stata esternalizzata al concessionario, con un risparmio di spesa di circa € 120.000 annui.
    Copertura della posizione di segreteria del sindaco da parte di una dipendente che oltre a espletare le sue precedenti attività relative a : demografico, elettorale, commercio, ricopre la posizione di segreteria del sindaco: con questo inserimento sono stati risparmiati circa € 9.500 annui.
Accorpamento delle attività di protocollo e demografico attraverso la struttura di un gruppo di lavoro formato da persone fra loro intercambiabili, in modo da avere garantita la copertura delle attività di anagrafe e protocollo anche nel caso di assenze. Inoltre  sono state ampliate le competenze di tali persone perciò è stata realizzata una crescita professionale, un maggior coinvolgimento e conseguente maggior motivazione per i dipendenti coinvolti nella riorganizzazione citata.
Ricollocazione con mobilità interna, di due dipendenti su diversa posizione a seguito di loro richiesta motivata. 
Ampliamento di orario di apertura del protocollo il lunedì e il sabato mattina (giorni nei quali precedentemente era chiuso).
Ridefinizione e diversa articolazione degli orari di apertura al pubblico: l’apertura è stata ampliata al lunedì, ma al sabato gli uffici sono chiusi, esclusi: demografico, protocollo e polizia locale.
La scelta della chiusura degli altri uffici nella giornata di sabato è derivata da un’analisi su un periodo di 7 mesi preso a campione, dove si è riscontrato che il pubblico il sabato richiede  esclusivamente il servizio demografico e il protocollo, pertanto si è scelto di chiudere gli altri uffici il sabato e aprire in alternativa il lunedì mattina.
Ovviamente gli orari per motivi eccezionali e periodi particolari su  direttiva del sindaco potranno subire variazioni: a esempio nel periodo di riscossione dell’Imu o di iscrizione ai servizi scolastici, verrà riattivata l’apertura il sabato.
In più da sottolineare l’apertura al giovedì alle ore 17 alle 19 e oltre, dello “Sportello del cittadino” con la presenza di un consigliere della maggioranza con lo scopo di rilevare e fornire un contatto diretto con l’amministrazione per tutte le problematiche che i cittadini vogliono evidenziare
E noi saremmo quelli che hanno ridotto l’orario del Comune? Affermazione ridicola e strumentale che respingiamo al mittente.
Tutto quanto sopra è stato per adesso gestito in via prioritaria     e parziale.
E’ nostra intenzione però partire a breve con un Progetto di Sviluppo Organizzativo (PSO) che sulla base dello studio dei processi di lavoro presenti nella struttura comunale , basato su logiche aziendali, avrà come obbiettivo quello di verificare e all’occorrenza ridefinire i ruoli, i compiti e le responsabilità e se necessario interi  processi di lavoro , con la finalità di recuperare efficienza e migliorare la qualità dei servizi, curando nel contempo la riduzione dei costi, rendendo la macchina comunale più elastica e più rispondente alle esigenze del cittadino .
Vorrei concludere invitando la minoranza a collaborare per il bene del paese e non di diffondere fandonie e allarmismi seminando zizzania, noi siamo aperti con tutti per un rapporto costruttivo che permetta di gestire al meglio  l’attività amministrativa e la nostra comunità.
Invece la minoranza spinta da un odio esasperato e malafede preconcetta, continua a buttare fango sull’avversario e non si rende neppure conto che ormai sono rimasti quattro gatti perdenti, abbandonati anche dai loro stessi alleati  seduti in consiglio comunale.

Lascia un commento